PlayStation Generation
La Storia di PlayStation
dal 1988 ad oggi.
Home » , , , , » PlayStation all'E3: 1996

PlayStation all'E3: 1996

Articolo a cura di Domenico Leonardi



Se all’E3 del 1995 vennero illustrate le potenzialità dell’hardware, a quello del 1996, avvenuto sempre al LACC per altri tre giorni a partire dal 16 maggio, si cercò di portare tale hardware in quante più case possibili, e Sony Computer Entertainment comunicò un importante taglio dei prezzi della console PlayStation (di ben $100), cosa che divenne l’annuncio di cui più si parlò alla fiera.

Sul versante giochi, potemmo conoscere Crash Bandicoot (giocato anche da Shigeru Miyamoto di Nintendo, in basso le foto), che sarebbe divenuto una mascotte PlayStation, e Lara Croft, la cui comparsa nel primo Tomb Raider l’avrebbe trasformata in un’icona culturale dei nostri tempi. Nessuno avrebbe mai immaginato che sarebbero diventati due personaggi distintivi di quella generazione.

Psygnosis (in seguito diventata Liverpool Studio) annunciò il seguito di WipEout e Destruction Derby, Namco presentò il secondo Ridge Racer e Tekken, mentre una società poi conosciuta con il nome di Squaresoft offrì un’anteprima di Final Fantasy VII. 

Si stava entrando nell’epoca dei blockbuster, in cui la gente impazziva per 30 secondi di Full Motion Video e le conferenze stampa costituivano più un evento mediatico che non tradizionali momenti di business. L’E3 del 1996 fu una grande fiera (gli organizzatori fecero armi e bagagli e si spostarono in una struttura molto più grande ad Atlanta), un evento che solo dopo pochi anni sarebbe tornato a Los Angeles. - Sulla destra la mappa delle aree espositive all'E3 1996.













Main menu