PlayStation Generation
La Storia di PlayStation
dal 1988 ad oggi.
Home » , » 15 anni di PlayStation: i momenti salienti

15 anni di PlayStation: i momenti salienti

Articolo a cura di Domenico Leonardi


Fin dal suo esplosivo lancio 15 anni fa, PlayStation ha contribuito a definire i canoni del settore videoludico. Dall'uscita della rivoluzionaria console di gioco PlayStation alle innovazioni tecnologiche di PlayStation 3, abbiamo sempre proposto qualcosa per impreziosire la tua esperienza di intrattenimento...

La rivoluzione di PlayStation
Nel 1995 sbarca in Europa un dispositivo originale che risponde al nome di PlayStation. La console di gioco vanta un design accattivante e una funzionalità per riprodurre i CD audio. Nel 2000, il connubio di intrattenimento, musica e videogiochi in un unico sistema viene trasferito a PlayStation 2, il primo sistema per l'intrattenimento domestico a offrire la riproduzione di DVD integrata, il supporto USB per una gamma di pratiche periferiche e retrocompatibilità completa con la precedente console. PS2 diventa uno dei sistemi videoludici più venduti, con una distribuzione internazionale che a oggi ammonta a oltre 145 milioni di unità e non accenna a diminuire.

Dopo l'introduzione di queste innovazioni multimediali, nel 2005 esplode il fenomeno PSP (PlayStation Portable), un sistema che offre una combinazione di potente hardware portatile e funzionalità di riproduzione di film in formato Universal Media Disc, oltre che di musica, foto e giochi in formato MP3. PSP include anche la connessione wireless integrata per la navigazione Web e contribuisce ad ampliare ulteriormente la varietà di funzioni creative che ha reso famosa PlayStation.

L'evoluzione prosegue nel 2007 con l'arrivo di PlayStation 3 . Il sistema di intrattenimento più potente al mondo include una serie di nuove funzionalità hardware che ridefiniscono ancora una volta i canoni del settore videoludico. PS3 offre funzioni inedite rispetto ai sistemi precedenti: un lettore Blu-ray Disc Full HD integrato, connettività con PSP grazie alla riproduzione remota e una piattaforma online comune (PlayStation Network). Inizia così l'era dei titoli per PS3 e PSP da scaricare (soprattutto per la compatta PSPgo, dotata di una capiente memoria interna per i contenuti scaricabili) e di una serie di altri vantaggi in termini di musica, film e televisione.

La potenza nelle tue mani
Per essere sfruttato al meglio, un hardware potente deve essere accompagnato da un sistema di controllo estremamente accurato, e nel corso degli anni PlayStation ha proposto innumerevoli controller ergonomici per soddisfare le crescenti esigenze dei giocatori. Grazie al controller PlayStation originale, dotato di quattro tasti invece dei tradizionali due tasti, gli sviluppatori hanno potuto sperimentare nuove possibilità di gioco, gettando le basi per la realizzazione del controller DUALSHOCK . Così, il primo controller viene presto sostituito dal Controller Analogico (DUALSHOCK®), con due levette analogiche, e quindi dal controller analogico originale (DUALSHOCK). Nel 2000 il DUALSHOCK 2 per PS2 introduce funzionalità di vibrazione e tasti sensibili alla pressione, che aggiungono una dimensione tattile all'esperienza di gioco.

Nel 2007, PS3 introduce il controllo di movimento su PlayStation con il controller wireless SIXAXIS, seguito dal DUALSHOCK 3. Sensori per l'inclinazione, connettività wireless e il tasto PS per accedere all'interfaccia utente del menu XMB™ (XrossMediaBar) diventano caratteristiche standard, insieme agli altri vantaggi dei controller DUALSHOCK precedenti.

Gli intuitivi buzzer Buzz! rendono divertenti i quiz delle serie Buzz! per PS2 e PS3, lanciate nel 2005. Dotati di enormi tasti colorati, i controller consentono di rispondere in un batter d'occhio alle incalzanti domande dei quiz.

Infine, nel 2010 viene lanciato il controller di movimento PlayStation Move, l'ultimo arrivato della famiglia di controller PlayStation. PS Move rivoluziona il gioco mettendo la tecnologia di controllo del movimento nelle mani dell'utente. Con un funzionamento basato sulla telecamera PlayStation Eye, PS Move riproduce i movimenti del giocatore a schermo, collocandolo al centro dell'azione. Ciò che si impugna non è più un semplice controller: può trattarsi di una poderosa spada, una potente pistola laser, un efficace arco con freccia... insomma, qualsiasi oggetto o arma di cui si necessiti nel gioco. Leggero e dotato di funzionalità wireless, PlayStation Move rappresenta la sintesi del livello di innovazione raggiunto da PlayStation per quanto riguarda il sistema di controllo nei videogiochi.

Nascita di titoli classici
Numerose fra le serie di maggior successo sono state lanciate per la prima volta su PlayStation, diventando vere e proprie istituzioni videoludiche. Tomb Raider diventa sinonimo di PlayStation grazie all'imponente debutto nel 1996 che ha reso Lara Croft un'eroina intramontabile dei videogiochi in tutto il mondo. Nello stesso periodo, Solid Snake ritorna sulle scene con un nuovo look nella serie Metal Gear Solid, contribuendo a rendere popolare l'azione di gioco furtiva. E come dimenticare la nascita del genere "survival horror" con Resident Evil e Silent Hill, entrambi usciti per la prima volta su PlayStation.

I sistemi PlayStation danno nuovo impulso anche a generi conosciuti. Final Fantasy VII aggiunge un tocco cinematografico ai giochi di ruolo sfruttando la tecnologia della console per realizzare tecniche narrative ancora in uso a tutt'oggi. Titoli di corse futuristici come WipEout scavalcano i confini domestici e offrono grafica esplosiva e una colonna sonora degna delle migliori discoteche.

Titoli sensazionali usciti per la prima volta su PlayStation, come Tekken, Ridge Racer, God of War, Jak and Daxter, Ratchet & Clank, Killzone, Uncharted, LittleBigPlanet, Kingdom Hearts, MotorStorm, Resistance e tanti altri, diventano serie iconiche. L'innovazione dei videogiochi prosegue con titoli quali EyeToy: Play, EyePet, Grand Theft Auto 3 e le avvincenti vicende di Heavy Rain, ICO e Shadow of the Colossus.

I fan dei titoli di corse realistici conquistano il posto di guida con Gran Turismo. Nel 1998, il simulatore di guida reale conquista l'Europa, offrendo la rappresentazione più realistica delle corse mai vista in un videogioco. I sequel di Gran Turismo su PS2 migliorano ulteriormente ciò che già era perfetto grazie a un mix di fisica studiata a puntino, un'ampissima gamma di auto e una modalità carriera completa.

Gran Turismo ha riscosso successo commerciale e di critica e Gran Turismo 5, in arrivo su PlayStation 3 alla fine del 2010, non si preannuncia certo da meno. I piloti in erba possono aspettarsi 950 bolidi riprodotti alla perfezione, più di 70 varianti dei tracciati, un realismo senza precedenti e la compatibilità con un'ulteriore innovazione: la tecnologia stereoscopica in 3D. Bastano una TV e occhiali 3D, la telecamera PlayStation Eye e qualche movimento della testa a destra o a sinistra mentre si guida per modificare il campo visivo e sentirsi letteralmente al volante dell'auto. Nessun altro titolo di corse è in grado di offrire un livello di realismo simile.

Con l'arrivo del controller di movimento PlayStation Move e le esperienze offerte dai titoli compatibili, fra cui Sports Champions, Heavy Rain Move Edition, The Fight e SingStar Dance, PlayStation continua a essere sinonimo di divertimento memorabile e innovativo per tutte le età.

Crescita dell'universo online
La rassegna dei momenti culminanti della storia di PlayStation non può non includere PlayStation Network (PSN). Lanciato in Europa nel 2007, il servizio online apre le porte dell'accesso gratuito a Internet su PSP e PlayStation 3. Negli ultimi tre anni, oltre 50 milioni di utenti hanno creato ID online, giocato online senza costi aggiuntivi, sfogliato i propri siti preferiti e usato funzionalità come il PlayStation Store, un altro servizio in continua espansione. Con una sensazionale offerta di contenuti scaricabili, PlayStation Store consente di accedere in qualsiasi momento a giochi, demo giocabili, temi, trailer, avatar e contenuti di gioco aggiuntivi.

L'evoluzione di PSN prosegue con l'arrivo nel 2010 di PlayStation Plus, un nuovo servizio di sottoscrizione premium che offre giochi e download gratuiti nonché sconti, servizi e contenuti esclusivi come l'accesso anticipato a demo e a versioni di prova.

I titoli dalle dimensioni ridotte per PS3 e PSP lanciano una nuova moda: è l'uscita dei minis su PlayStation Store nel 2009. Grazie al concentrato di divertimento offerto da questi titoli, PlayStation amplia ulteriormente la varietà di tipologie e generi di gioco in offerta.

Potenzialità aggiuntive del sistema di intrattenimento
PlayStation occupa una posizione di tutto vantaggio per quanto riguarda i servizi di intrattenimento. PlayTV mostra fin dove può arrivare la TV permettendo di guardare, mettere in pausa e registrare la TV dal vivo. PlayTV consente di adattare i programmi televisivi alle proprie esigenze e, grazie alla riproduzione remota, i contenuti registrati possono essere trasferiti a PSP, laptop VAIO o telefoni Sony Ericsson compatibili, per poi essere visualizzati in movimento. E con la crescente gamma di servizi televisivi su richiesta non ci saranno più scuse per perdersi i propri programmi preferiti.

I cinefili troveranno popcorn per i loro denti su PlayStation grazie a MUBI e alla sezione Video su PlayStation Store. MUBI è una raccolta di capolavori cinematografici disponibili su richiesta per i possessori di PlayStation 3; la sezione Video, invece, offre accesso ai film di maggiore successo e alle ultime novità.

Abbiamo qualcosa in offerta anche per gli appassionati di musica: con VidZone si potranno infatti riprodurre gratuitamente migliaia di video musicali sulla PS3. Portando una ventata di novità all'esperienza musicale su PlayStation, VidZone consente di creare elenchi di riproduzione personalizzati con i successi noti di centinaia di interpreti e le ultime novità aggiornate periodicamente. Grazie alla riproduzione remota per PSP, è possibile accedere al servizio anche in movimento.

Con Digital Comics anche l'universo dei fumetti fa il suo arrivo su PSP. Si tratta di un servizio che consente di scaricare i fumetti più famosi e a cui si può accedere ovunque ci si trovi.

Esperienze di socializzazione
Lo sviluppo delle comunità ha contribuito a definire il profilo di PlayStation nel corso degli anni e PlayStation Home è un ambiente interattivo che nessun'altra console ha offerto prima d'ora. Disponibile tramite il menu XMB del sistema PlayStation 3, questo universo da esplorare in libertà consente di creare per prima cosa un avatar personalizzato e quindi di decorare il proprio appartamento. A questo punto è possibile avventurarsi in PlayStation Home e interagire con gli altri utenti negli ambienti in continua espansione. Vuoi guardare un trailer? Fare nuove amicizie? Giocare e partecipare a eventi speciali? PlayStation Home, un servizio disponibile in esclusiva su PlayStation, raccoglie tutti questi elementi e offre la miscela perfetta di giochi e divertimento interattivo.

3D: la nuova dimensione dell'intrattenimento domestico
Nonostante sia relativamente nuova, la tecnologia stereoscopica in 3D ha già rivoluzionato l'universo PlayStation con una gamma di giochi e video compatibili. Bastano una TV e occhiali 3D e il gioco 3D o il contenuto 3D registrato su Blu-ray Disc che si desidera riprodurre per poter visualizzare il futuro dell'intrattenimento domestico direttamente sullo schermo di casa. Chi già dispone dei dispositivi necessari potrà provare la nuova dimensione di titoli come PAIN, MotorStorm 3D Rift e WipEout HD, nonché di film in 3D quali Piovono polpette e Monster House.

L'utente al centro dell'esperienza PlayStation
Anche prima del lancio della tecnologia stereoscopica in 3D, PlayStation ha sempre cercato modi per rivoluzionare il gioco, come ad esempio la realtà aumentata, che riproduce sullo schermo la versione live dell'ambiente circostante e vi sovrappone immagini generate dal computer con le quali si può interagire. Il giocatore diventa parte integrante dell'universo virtuale e usa il corpo e l'ambiente circostante per alterare il gioco.

PlayStation inizia a lavorare a questo interessante concetto già nel 1999, quando lancia la telecamera USB EyeToy per PlayStation 2 e rende popolare il gioco basato sulla realtà aumentata. Titoli come EyeToy: Play riproducono il giocatore sullo schermo TV, mentre EyeToy: Kinetic Combat offre una dose di sana attività fisica.

Forte del successo di questi giochi, PlayStation porta il concetto a un nuovo livello con la telecamera PSP. Invizimals sfida a cercare e raccogliere creature nascoste nella propria casa, mentre EyePet consente l'esplorazione dell'ambiente circostante insieme a un nuovo adorabile amico peloso.

Il connubio fra la telecamera PlayStation Eye, il PlayStation Move e la tecnologia stereoscopica in 3D mostra fin dove può spingersi la realtà aumentata su PlayStation 3. I titoli compatibili con PS Move e con la telecamera PlayStation Eye riproducono l'utente a schermo e gli fanno vivere il suo piccolo momento di gloria. Start the Party! e The Shoot sono esempi perfetti di questo magico modo di giocare, mentre EyePet Move Edition aggiunge la tecnologia stereoscopica in 3D per apportare un ulteriore tocco di realismo. La realtà aumentata è un fenomeno concreto: diventa parte dell'azione con PlayStation.


Durante i primi 15 anni di esistenza, PlayStation ha reso l'industria videoludica un'istituzione, offrendo intrattenimento domestico per tutti i gusti. Cosa avranno in serbo per i fan i prossimi 15 anni? L'avventura non è che iniziata...

Articolo di: eu.playstation.com