PlayStation Generation
La Storia di PlayStation
dal 1988 ad oggi.
Home » , » Sony PSX - Digital Video Recorder (DESR-5000 - DESR-7000)

Sony PSX - Digital Video Recorder (DESR-5000 - DESR-7000)

Articolo a cura di Domenico Leonardi



Rivelata da Ken Kutaragi per la prima volta il 28 maggio 2003 durante il "Sony Group 2003 fiscal management policy" (video sotto) in pratica il financial briefing dell'azienda per l'anno 2003, la PSX è stata ufficialmente mostrata al pubblico da Sony Corporation il 7 ottobre 2003 durante il CEATEC JAPAN 2003 (Combined Exhibition of Advanced Technology) di Tokyo, in programma dal 7 all'11 ottobre.



Questa nuova macchina, era una piattaforma per l'home-entertainment a 360 gradi, includeva allora tutte le caratteristiche del miglior sistema di intrattenimento audio-video, offrendo all-in-one molteplici funzionalità. E' un videoregistratore DVD, un sintonizzatore satellitare, tramite una scheda di rete permette la connessione ad internet ed è compatibile con l'intero catalogo PSone e PS2. Da sottolineare come sin da subito questo sistema non venne mai catalogato da Sony come una nuova console piuttosto come un centro multimediale con funzionalità di gioco. PSX è stata infatti realizzata dalla divisione elettronica dell'azienda con la collaborazione di Sony Computer Entertainment.



Nello specifico, PSX è un ibrido tra un Digital Video Recorder e una Console di gioco. Dispone di ingressi RF, S-Video, due uscite Composito + S-Video, un'uscita audio ottica, un ingresso DV, una porta USB 2.0, un'uscita video D1/D2, e uno slot per schede di memoria Memory Stick PRO oltre a due ingressi per i DualShock e due ingressi MagicGate per le Memory Card di PlayStation.

E' in grado di sintonizzare la VHF analogica e la TV via cavo e di accedere ad internet via banda larga (anche per gli aggiornamenti di sistema) tramite una scheda di rete. Permette la riproduzione di film in DVD, CD musicali e musica in formato digitale e grazie all'HDD integrato da 160GB o 250GB (inizialmente sarebbe dovuto essere da 120GB), è in grado di registrare film o programmi televisivi anche programmando l'ora di registrazione grazie alla guida TV scaricabile da internet. È dotata inoltre di software per la modifica di video, foto e audio e permette la masterizzazione delle registrazioni su supporto ottico con una velocità massima di 12x.  


Supporta i giochi PlayStation e PlayStation 2 essendo basata sull'hardware PlayStation 2. Monta, infatti, l'Emotion Engine e il Graphics Synthesizer combinati in un unico chip. Supporta il gioco online, grazie all'adattatore di rete integrato a banda larga e i giochi PS2 che necessitano l'installazione su HDD come Final Fantasy XI. Permette anche il collegamento con una PSP per trasferire video e musica attraverso le porte USB. PSX è anche il primo apparecchio realizzato da Sony ad aver introdotto l'interfaccia grafica XrossMediaBar, utilizzata successivamente su PSP, PS3, i modelli TV 2008 della serie BRAVIA e altri dispositivi. 



Nella confezione era presente, oltre al sistema PSX disponibile in 2 versioni con HDD da 160Gb e 250GB, un telecomando "Remote Controller" (RMT-P001), mentre non era incluso alcun controller di gioco, rilasciato separatamente il 13 dicembre 2003 in contemporanea al lancio di PSX in Giappone. Il DualShock per PSX (DESR-10) è del tutto uguale a quello disponibile per PlayStation 2 a parte la speciale colorazione bianco-ceramica e il cavo lungo ben 4 metri. PSX in ogni caso supporta anche i DualShock originali di PSone e PS2 interfacciabili attraverso due porte dedicate sul retro della console. Compatibili anche le memory card di PSone e PS2 tramite l'ingresso apposito posizionato sul lato frontale di PSX.

PSX è stata rilasciata in Giappone il 13 dicembre del 2003 segnando un riscontro più che positivo; al lancio, infatti, vennero vendute circa 100.000 unità. Le vendite però in seguito non decollarono mai del tutto e così, prevista inizialmente anche per l'occidente per la seconda metà del 2004, dopo un primo rinvio al 2005, PSX non varcò mai i confini nipponici.


Pubblicità Giapponesi



Il 7 ottobre 2003 durante il CEATEC JAPAN 2003, PSX venne presentata in ben 5 diversi colori. Oltre al Bianco, poi scelto per la versione finale messa in commercio, erano presenti anche il Silver, il Giallo, il Rosso e il Blu.

I colori erano identici a quelli della  PlayStation® 2 European Automobile Color Collection [SCPH-30000],  l'edizione speciale della PlayStation 2 realizzata per festeggiare i 20 milioni di unità vendute in tutto il mondo. Di tutte queste colorazioni, su richiesta dei fan, Sony decise di rilasciare l'1 luglio 2004 in contemporanea alla seconda serie, la versione Silver (DESR-5100 S) con HDD da 160GB e in edizione limitata a poche unità (anche se non sono mai stati rilasciati dei numeri esatti).




In totale di PSX esistono ben 8 modelli (oltre a quello speciale limitato color Silver) suddivisi in 4 serie da 2. I modelli di lancio furono il DESR-5000 e il DESR-7000 con HDD da 160GB e 250GB rispettivamente. Nel 2004 e 2005 vennero lanciati tutti i modelli successivi che garantivano un migliore supporto alla modifica di video, immagini e musica e l'ultima serie offriva anche il collegamento con PSP.


Prima Serie: 13 dicembre 2003

DESR-5000
DESR-7000
La capacità del disco rigido è di circa 160GB. Il peso è di circa 5,7 kg. Rilasciata in Giappone il 13 dicembre 2003. Prezzo: 79.800 ¥ .
La capacità del disco rigido è di circa 250GB. Il peso è di circa 5,8 kg. Rilasciata in Giappone il 13 dicembre 2003. Prezzo: 99.800 ¥.



Seconda Serie: 1 luglio 2004

DESR-5100
DESR-7100
La capacità del disco rigido è di circa 160GB. Il peso è di circa 5,7 kg. Si tratta dello stesso modello DESR-5000 ma con il terzo aggiornamento firmware (versione agosto 2004) e due splitter in bundle. Rilasciata in Giappone il 1 luglio 2004. Prezzo: OpenPrice.
La capacità del disco rigido è di circa 250GB. Il peso è di circa 5,8 kg. Si tratta dello stesso modello DESR-7000 ma con il terzo aggiornamento firmware (versione agosto 2004) e due splitter in bundle. Rilasciata in Giappone il 1 luglio 2004. Prezzo: OpenPrice.

DESR-5100 S


Stesse caratteristiche del modello DESR-5100.
L'unica differenza è la colorazione Silver.




Terza Serie: 10 Dicembre 2004

DESR-5500
DESR-7500
La capacità del disco rigido è di circa 160GB. Il peso è di circa 6,2 kg. Assenti sia il ghost reduction circuit che il BS tuner. Rilasciata in Giappone il 10 Dicembre 2004. Prezzo: OpenPrice. Produzione conclusa nel febbraio 2005.
Capacità del disco rigido è di circa 250GB. Il peso è di circa 6,5 kg. Presente i.LINK (DV input). Rilasciata in Giappone il 10 Dicembre 2004. Prezzo: OpenPrice. Produzione conclusa nel febbraio 2005.



Quarta Serie: 15 aprile 2005

DESR-5700
DESR-7700
La capacità del disco rigido è di circa 160GB. Il peso è di circa 6,2 kg. Si tratta dello stesso modello DESR-5500 ma con il nuovo aggiornamento firmware (versione aprile 2005). Rilasciata in Giappone il 15 aprile 2005. Prezzo: OpenPrice.
Capacità del disco rigido è di circa 250GB. Il peso è di circa 6,5 kg. Si tratta dello stesso modello DESR-7500 ma con il nuovo aggiornamento firmware (versione aprile 2005). Rilasciata in Giappone il 15 aprile 2005. Prezzo: OpenPrice.


Confronto specifiche tra tutti i modelli:

Modello Storage Front HDD Access light i.LINK port VHF/UHF In VHF/UHF Out BS In BS Out PSP Compatible Prezzo Peso Kg
DESR-5000 160GB HDD NO NO SI NO SI NO NO 79.800 ¥ 5,7 Kg
DESR-7000 250GB HDD NO NO SI NO SI NO NO 99.800 ¥. 5,8 Kg











DESR-5100 160GB HDD NO NO SI NO SI NO NO OpenPrice 5,7 Kg
DESR-7100 250GB HDD NO NO SI NO SI NO NO OpenPrice 5,8 Kg











DESR-5500 160GB HDD SI NO SI SI NO NO NO OpenPrice 6,2 Kg
DESR-7500 250GB HDD SI SI SI SI SI SI NO OpenPrice 6,5 Kg











DESR-5700 160GB HDD SI NO SI SI NO NO SI OpenPrice 6,2 Kg
DESR-7700 250GB HDD SI SI SI SI SI SI SI OpenPrice 6,5 Kg