PlayStation Generation
La Storia di PlayStation
dal 1988 ad oggi.
Home » , » Timeline - 2001

Timeline - 2001

Articolo a cura di Domenico Leonardi


Gennaio 2001
SCEA annuncia l'acquisizione dei creatori di Crash Bandicoot, la squadra di 30 persone di Naughty Dog Inc.
Naughty Dog continuerà ad essere gestita dai fondatori, Andrew Gavin e Jason Rubin, ma sotto la direzione di Shuhei Yoshida, vice president, product development, Sony Computer Entertainment America Inc.

SCEI annuncia:

PlayStation (compresa PSone) raggiunge in tutto il mondo le 79,61 milioni di unità vendute:
Giappone 18,22 milioni di unità
America del Nord 30,30 milioni di unità
Europa 31,09 milioni di unità

PSone singolarmente ha raggiunto i 5,27 milioni in tutto il mondo
Giappone 0,82 milioni
America del Nord 2,22 milioni
Europa 2,23 milioni di

La spedizione totale di software PlayStation in tutto il mondo ammonta a 744 milioni di pezzi:
Giappone 251 milioni
America del Nord 283 milioni di
Europa 210 milioni di

Nei primi nove mesi dell'anno finanziario, il software PlayStation in tutto il mondo raggiunge i 114 milioni di pezzi:
Giappone 27 milioni
America del Nord 49 milioni di
Europa 38 Milioni

SCEI e NTT DoCoMo Inc. concordano insieme ad altri sei partner, un'alleanza per lo sviluppo congiunto di servizi di rete che andranno ad unire l'internet mobile con le tecnologie PlayStation nei mercati europei. 

Questi partner sono:
  • AT&T Wireless Group (AWE)
  • Hutchison Telephone Company Limited (HTCL)
  • Hutchison 3G UK Limited (Hutchison 3G UK)
  • KG Telecommunications Co.,Ltd (KG Telecom)
  • KPN Mobile N.V. (KPN Mobile)
  • Telecom Italia Mobile (TIM)


Febbraio 2001
Sony Computer Entertainment Europe (SCEE) e Vodafone Multimedia Limited annunciano un accordo congiunto per condurre una ricerca su prodotti e servizi. I progetti di ricerca, prevedono, per i clienti Vodafone, l'uso del cellulare con la propria console PSone o PlayStation 2 consentendo agli utenti di accedere al servizio suggerimenti e consigli di PlayStation disponibile sul web, tramite SMS, WAP e Internet o altri servizi abilitati.



Marzo 2001

Disney Interactive, Sony Computer Entertainment America (SCEA) e Sony Computer Entertainment Europe (SCEE) annunciano un esclusivo accordo per lo sviluppo e la pubblicazione di videogiochi per PlayStation 2 e PSone, basati su cinque imminenti e attesissimi film di proprietà della The Walt Disney Company:
  • Disney’s Atlantis: The Lost Empire
  • Disney/Pixar’s Monsters, Inc.
  • Disney’s Lilo and Stitch
  • Disney’s Treasure Planet
  • Disney’s Peter Pan: Return to Neverland

14 marzo - Sony Computer Entertainment America ha annunciato il rilascio di Disney's Aladdin in Nasira's Revenge, disponibile in esclusiva per la console PSone.



31 marzo - Sony rilascia la Relazione annuale

Nel marzo del 2001, SCE lancia questo cavo di collegamento per i telefoni cellulari in Giappone. Con questo cavo, PlayStation può collegarsi ai telefoni cellulari i-mode per godere di alcuni titoli software.






Luglio 2001

SCEI annuncia i dati cumulativi di hardware e software PlayStation:

PlayStation (PSone): oltre 85 milioni di unità vendute in tutto il mondo:
Giappone 18,79 milioni di unità
America del Nord 32,90 milioni di unità
Europa 33,75 milioni di unità



Novembre 2001

27 novembre - Sony Computer Entertainment America ha annunciato il rilascio di TWISTED METAL Small Brawl in esclusiva per PSone.
28 novembre - Sony Computer Entertainment America annuncia e rilascia lo schermo LCD da cinque pollici, per PSone.

  
                


Dicembre 2001
Sony Computer Entertainment Europe (SCEE) rafforza la sua determinazione nella lotta contro i produttori e distributori di 'mod chip', riuscendo ad ottenere un procedimento dall'Alta Corte di ingiunzione,  nei confronti dei produttori di due 'mod chip'.

L'azione della Corte è stata avviata il 7 dicembre contro Channel Technology, la società dietro il chip Messiah, e Neo Technologies, distributore del chip NEO4. La Corte, in favore di SCEE ha esteso un provvedimento cautelare contro Channel Technology. L'ultima ordinanza del tribunale evita la pubblicità, la vendita o la promozione di modchip e richiede la consegna a SCEE, delle informazioni relative ai chip.
 

20022000


Main menu