PlayStation Generation
La Storia di PlayStation
dal 1988 ad oggi.
Home » , , » Recensione Utente: Syphon Filter 2 - (PSone)

Recensione Utente: Syphon Filter 2 - (PSone)

Articolo a cura di Domenico Leonardi



Disponibile per: PSone
Data di uscita: 2000
Genere: Sparatutto in terza persona, Stealth
Sviluppatore: Eidetic
Produttore: SCEA







Recensione inviata da: Salvatore Winchester | Inserita il: 05/02/2013

E’ passato un anno da quando la saga Syphon Filter è entrata a far parte della nostra console Play Station e oserei dire anche con grandissimo successo visto che, come tutti sappiamo, il maggior rivale del nostro famigerato Gabe Logan è l’indiscusso Solid Snake di Metal Gear Solid. Syphon Filter 2 ci ha impiegato un anno ad uscire ma, nel gioco sono passate solo pochissime ore dalla distruzione del missile che doveva inondare il virus Syphon Filter nell’atmosfera.
Anche questa volta Syphon Filter 2 è stato sviluppato dalla SCE Bend Studio e pubblicato dalla 989 Studios. La trama è la continuazione del primo capitolo di Syphon Filter.

Gli agenti  Gabe Logan e Lian Xing, i due agenti segreti che hanno scoperto il complotto del virus, stanno cercando di svelare l’identità dei creatori del virus Syphon Filter. Gabe Logan scopre alcuni file segreti di Jonathan Phagan, Direttore Generale della Pharcom, ma Lian Xing, infettata dal virus Syphon Filter, viene rapita dall’Agenzia per essere usata come cavia.

Il gameplay è rimasto pressochè identico al primo Syphon Filter. Per quanto riguarda la parte grafica ha avuto un lieve miglioramento, la visualizzazione dei filmati è migliorata grazie alla particolarità delle telecamere viste in maniera dinamica e, particolare importanza alle luci che hanno fatto modo di godersi meglio i filmati.  Purtroppo anche in questo secondo capitolo capiterà di vedere qualche sgranata dei volti però i filmati sono davvero impeccabili. Il doppiaggio l’hanno migliorato molto, soprattutto le voci dei personaggi.

Tra i personaggi principali abbiamo come sempre gli agenti Gabe Logan, Lian Xing e una nuova entrata Teresa Lipan.
Gabe Logan è uno dei migliori agenti operativi dell’Agenzia, ora ricercato della sua stessa organizzazione. Mentre era sulle tracce dei responsabili della creazione del virus Syphon Filter, Gabe ha sventato un disastro internazionale distruggendo un missile interbalistico puntato contro il Kazakistan.
Lian Xing è un agente operativo dell’Agenzia dal 1995. Assegnata alle operazioni sul campo al fianco di Gabriel Logan, Lian era inizialmente un agente operativo dei servizi segreti cinesi ma venne poi reclutata dall’Agenzia nel 1996 con una nuova identità e nuovi dati anagrafici. Ora l’Agenzia la accusa di essere una terrorista. Contagiata dal virus Syphon Filter, Lian Xing è stata rapita dall’Agenzia per servire da cavia di laboratorio.


Teresa Lipan è un Ex Agente Operativo Speciale, nazionalità Americana. Teresa dirige una rete di spionaggio indipendente dal suo caravan nascosto nel deserto dell’Arizona. Il suo compito è quello di coordinare segretamente le operazioni sul campo di Gabe Logan e Lian Xing.
In Syphon Filter 2 abbiamo ben 21 livelli caratterizzati anche da lunghi filmati che spiegano la trama e, che risulta essere decisamente più avvincente e adrenalinica rispetto al capitolo precedente.  Al contrario del primo Syphon Filter in questo secondo capitolo abbiamo la possibilità dei checkpoint così, quando vi capiterà di morire, avrete la possibilità di tornare all’ultimo checkpoint senza affrontare lo stesso livello svariate volte.

Con Syphon Filter 2 è stato introdotto  la possibilità di giocare in multiplayer in modalità split-screen; gli schermi sono divisi verticalmente, si possono utilizzare tutti i personaggi di questo capitolo tra cui: protagonisti, nemici, terroristi, inoltre si avrà la possibilità di rigiocare col compagno i diversi luoghi visti in modalità singolo/storia.

E’ sicuramente un bellissimo gioco dal punto di vista di trama e giocabilità, vi prende dall’inizio alla fine; per chi volesse riassaporare il 2 capitolo o chi ancora non l’ha giocato, questo è il momento giusto per iniziarlo. Purtroppo nel PSN non l’hanno ancora aggiunto però, per chi ha il gioco originale non ci saranno problemi. Personalmente è un gioco emozionante che  trasmette veramente emozioni a non finire e, ogni volta che lo rigioco è sempre stupendo, per non parlare della trama che come detto prima è favolosa e ricca di colpi di scena. Da grandissimo fan della saga e a chi piace il genere lo consiglio vivamente!








    DISCLAIMER: Questo articolo è stato scritto da un utente di PlayStation Generation e non dalla nostra Redazione. Le opinioni qui espresse appartengo esclusivamente a questo utente.

    Main menu